La canzone napoletana per quartetto acustico

Venerdì prossimo 31 marzo alle 21 in Bottega Matteotti ci dedichiamo alla canzone napoletana con lo spettacolo Voce ’e notte del Quartetto Lazzari felici: Anna Di Costanzovoce; Alessandro Guidipianoforte; Nicoletta Bassettiviolino; Daniele Tozziflicorno. Ingresso a offerta libera.

Lazzari-felici

Ironia, amore, dispetto, drammaticità e persino nostalgia. Racconto di un’esigenza antica dove trionfano le serenate e soprattutto le mattinate. Canzoni napoletane di ieri e di oggi.

Anna Di Costanzo, dopo aver partecipato al Festival di Sanremo 1996, sezione Giovani, è stata corista in studio di registrazione per vari artisti, tra cui Mia Martini, Eugenio Bennato e Stefano Rosso. Ha partecipato ai programmi televisivi Re per una notte e I raccomandati.

Alessandro Guidi si diploma in pianoforte nel 1993 presso il Conservatorio Frescobaldi di Ferrara. Ha svolto in più occasioni l’attività di concertista, prediligendo particolarmente l’opera pianistica di Chopin, Beethoven, Clementi e Berg. Insegna pianoforte e si dedica anche ad altri generi musicali, in veste di arrangiatore e autore di canzoni.

Nicoletta Bassetti si diploma in violino presso l’Istituto di musica pareggiato Verdi di Ravenna, suonando poi in molte formazioni cameristiche. Collabora con varie orchestre classiche. Contemporaneamente suona in varie tournée con artisti di fama nazionale e internazionale: Massimo Ranieri, Antonella Ruggiero, Orchestra Casadei, Gruppo Compay Segundo, Amy Stewart.

Daniele Tozzi, diplomato in tromba al Conservatorio Frescobaldi di Ferrara, ha girato Italia ed Europa alternando il pianobar ad altre esperienze musicali. Ha dato vita, insieme ad Anna Di Costanzo, al duo Anima; insieme si sono esibiti in varie nazioni europee e sulle navi da crociera.

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26). Informazioni: 0545 60784. Il programma è ideato e organizzato Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. Con il determinante contributo economico di: Bottega Matteotti; Farmacia Catozzi; ComputerLab; Credito Cooperativo ravennate e imolese; Natura Nuova.

Avviso

Questa settimana e la prossima, a causa di un corso di aggiornamento obbligatorio per legge, Bottega Matteotti aprirà il mercoledì pomeriggio e chiuderà il giovedì pomeriggio, invertendo quindi il pomeriggio di riposo settimanale (riassumendo: aperto mercoledì pomeriggio 22 e mercoledì pomeriggio 29, chiuso giovedì pomeriggio 23 e giovedì pomeriggio 30). Invariato tutto il resto. Ci scusiamo per il disagio.

Le canzoni di Luigi Tenco

Sabato prossimo 18 marzo alle 21 in Bottega Matteotti dedichiamo una serata all’indimenticabile opera di Tenco: Io sono uno… Le canzoni di Luigi Tenco (1938-1967). Narrazioni, ascolti e proiezioni a cura di Michele Antonellini. In collaborazione con In qualche parte del mondo, iniziativa nazionale per il compleanno di Tenco. Ingresso libero.

Un itinerario – tra musica, parole e immagini – che ci porta a (ri)scoprire uno dei più importanti cantautori italiani e a (ri)ascoltare le sue significative e immortali canzoni.

Michele Antonellini – laureato in Conservazione dei Beni culturali, indirizzo musicale – è operatore culturale, editore e titolare di Bottega Matteotti. Appassionato ascoltatore e autore di ricerche sulla canzone d’autore italiana, ha pubblicato con Bastogi, Discanti e Rizzoli. Su Luigi Tenco, in particolare, ha pubblicato Se lei sapesse… Il Tenco sociale, studio contenuto nel volume Il mio posto nel mondo (a cura di Enrico de Angelis, Enrico Deregibus e Sergio Secondiano Sacchi; Bur 2007).

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26). Informazioni: 0545 60784. Il programma è ideato e organizzato Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. Con il determinante contributo economico di: Bottega Matteotti; Farmacia Catozzi; ComputerLab; Credito Cooperativo ravennate e imolese; Natura Nuova.

La musica del Settecento, tra cibi e bevande

Gli appuntamenti culturali in Bottega Matteotti ripartono venerdì 10 marzo alle 21 con un concerto curioso che ci porta nel Settecento: Un piacere complesso. Profumi, sapori e suoni nel Settecento. A esibirsi, l’Ensemble Aurata Fonte, composto da: Miho Kamiyasoprano; Perikli Piteviola da gamba, violoncello; Valeria Montanariclavicembalo. Musiche di Purcell, Arne, Marais, Couperin, Händel, Corrette, Bach. In collaborazione con Collegium Musicum Classense.

L’ingresso è a offerta libera ma eccezionalmente viene data la possibilità di prenotare (i posti disponibili saranno assegnati prima ai prenotati). Puoi farlo telefonando al cellulare numero 3337981563 o inviando una mail all’indirizzo info@bottegamatteotti.it.

auratafonte

Miele, caffè, birra, vino: questi alcuni dei protagonisti di un concerto che esplora il rapporto tra la musica del Settecento e i cibi.

L’Ensemble Aurata Fonte nasce da preziosi incontri e da esperienze, amicizie e collaborazioni periodiche dei suoi componenti con vari gruppi ed ensemble di musica antica. Sviluppa la sua attività dedicandosi alla ricerca sia delle fonti musicali antiche che della loro rappresentazione. I musicisti che lo compongono si sono formati nelle migliori scuole e accademie e si esibiscono regolarmente in Italia e all’estero.

Miho Kamiya, diplomata e laureata in canto presso l’Università Statale di Belle Arti e Musica di Tokyo, ha successivamente conseguito il Dottorato in canto barocco. Dopo aver debuttato a Tokyo nell’Incoronazione di Poppea di Monteverdi, ha preso parte a varie esecuzioni operistiche e cameristiche come solista. Stabilitasi in Italia, si esibisce regolarmente in programmi di musica barocca e rinascimentale, partecipando a rassegne musicali e festival. È altresì impegnata nella diffusione della cultura musicale giapponese attraverso esecuzioni concertistiche e incisioni discografiche.

Perikli Pite inizia lo studio del violoncello nel Liceo artistico (musica, balletto e arti visive) a Tirana, diplomandosi con il massimo dei voti. Studia poi presso l’Accademia di Belle Arti, sempre a Tirana, e si tresferisce successivamente a Pesaro, dove si diploma presso il Conservatorio Rossini. Dal 2006 collabora con il complesso Europa Galante di Fabio Biondi. Con il pianista e compositore Paolo Marzocchi ha una lunga attività musicale nel campo cinematografico. Ha inciso per Clavis, Brilliant, Bongiovani, Tactus, Emi/Virgin, Glossa. È docente di violoncello e viola da gamba all’Accademia Marchigiana Musica Antica di Urbino. Costruisce archi rinascimentali, barocchi e classici per vari strumenti.

Valeria Montanari – diplomata in pianoforte, organo, composizione organistica e clavicembalo – è vincitrice di premi nazionali e internazionali. Collabora in qualità di continuista con numerose formazioni cameristiche e orchestrali specializzate nella prassi esecutiva antica (Accademia Bizantina, Gene Barocco, Pomeriggi Musicali). Si dedica anche allo studio del pianoforte storico in formazioni cameristiche strumentali (ensemble Il tetraone) e vocali (in duo con la contralto Marcella Ventura e con l’ensemble Athena) e ad altri generi musicali dalla musica popolare africana (con la Classica Orchestra Afrobeat), al jazz (con il clarinettista Gianluigi Trovesi). È docente di pianoforte e clavicembalo del Music Summer Camp (corso estivo per ragazzi di Accademia Bizantina), clavicembalista accompagnatrice presso il Conservatorio di musica Martini di Bologna e il Conservatorio di musica Frescobaldi di Ferrara.

Qua puoi scaricare il programma di sala. Qua trovi invece il video di presentazione dello spettacolo.

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26). Informazioni: 0545 60784. Il programma è ideato e organizzato Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. Con il determinante contributo economico di: Bottega Matteotti; Farmacia Catozzi; ComputerLab; Credito Cooperativo ravennate e imolese; Natura Nuova.

Arrivano le Fiabe di Mirta

Arriva una nuova mostra in vetrina: Fiabe in carte, personale di Mirta Caccaro.

mirtacaccaro-fiabeincarte

Mirta Caccaro è nata a Vicenza nel 1968, dove attualmente vive e lavora.
Diplomatasi all’Accademia di Belle Arti di Venezia, inizia la sua carriera espositiva nel 1989, occupandosi di pittura, incisione, illustrazione, xilografia, ceramica e scenografia ed esponendo le sue opere in occasione di mostre personali e collettive sia in Italia che all’estero.
Gli anni in cui frequenta l’Accademia sono per lei un momento di sperimentazione e di scoperta: l’approccio a differenti tecniche espressive, l’interazione e lo scambio con altri studenti e insegnanti portano Mirta verso la delineazione della sua personale ricerca espressiva, fatta di fusione fra figura, spazio e colore.
Nel 1996 partecipa alla Fiera Internazionale del Libro di Bologna ed espone all’Hitabaschi Museum di Tokio; nel 2000 alla Biennale Internazionale d’Illustrazione di Teheran. Nel 2011 collabora con la casa editrice Damocle (Venezia) per l’illustrazione di alcuni libri. Frequenta da anni la Stamperia d’Arte Busato, con la quale ha realizzato la Cartella per la Regione nel 2006.
Oltre a essere artista, Mirta è docente di educazione artistica.
I lavori esposti provengono dall’Archivio C.A.B.A. (archivio del libro d’artista), Biblioteca Righini Ricci di Conselice.

La mostra è nella vetrina di Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26) dal 3 marzo al 2 aprile.

Fiabe in carte fa parte di Bottega Matteotti: Arte in vetrina, spazio espositivo permanente curato da Andrea Tampieri, artista e insegnante di discipline artistiche di Bagnacavallo. Le mostre sono organizzate da Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo.

Il Settecento, la canzone, la poesia e altro ancora

Ecco, in sintesi, gli appuntamenti culturali che verranno ospitati da Bottega Matteotti nei prossimi mesi; accomunati dal sonnacchioso e primaverile gattone che è opera di Barbara Cotignoli (acquerello tratto dalla raccolta I gatti, che tipi!).

bm-3-4-5-2017-front

La musica del Settecento che ci parla di cibo e bevande, le canzoni di Luigi Tenco, canti di guerra e d’amore, la grande canzone napoletana, la poesia romagnola e i cantautori che hanno raccontato noi italiani: come sempre ce n’è per tutti; o almeno speriamo.

Di seguito gli appuntamenti, che verranno poi approfonditi successivamente.

Venerdì 10 marzo, ore 21
Un piacere complesso. Profumi, sapori e suoni nel Settecento. Ensemble Aurata Fonte: Miho Kamiyasoprano; Perikli Piteviola da gamba, violoncello; Valeria Montanariclavicembalo. Musiche di Purcell, Arne, Marais, Couperin, Händel, Corrette, Bach. In collaborazione con Collegium Musicum Classense. Consigliata la prenotazione: 3337981563, info@bottegamatteotti.it.

Sabato 18 marzo, ore 21
Io sono uno… Le canzoni di Luigi Tenco (1938-1967). Narrazioni, ascolti e proiezioni a cura di Michele Antonellini. In collaborazione con In qualche parte del mondo, iniziativa nazionale per il compleanno di Tenco.

Venerdì 31 marzo, ore 21
Voce ’e notte. Quartetto Lazzari felici: Anna Di Costanzovoce; Alessandro Guidipianoforte; Nicoletta Bassettiviolino; Daniele Tozziflicorno.

Martedì 4 aprile, ore 21
La valisa di Gino Nostri (Il bradipo 2015). Presentazione della raccolta poetica. Con Claudio Nostri e Gianni Parmiani. In collaborazione con Caffè letterario di Lugo.

Sabato 29 aprile, ore 21
Ta-pum. Canti di guerra, resistenza, amore e altre passioni… Paola Sabbatani Trio: Paola Sabbatanivoce; Roberto Bartolicontrabbasso, cori; Daniele Santimonechitarra, cavaquinho, cori. In collaborazione con Anpi Bagnacavallo.

Sabato 6 maggio, ore 21
Per fortuna o purtroppo. Il carattere italiano tra canzoni e parole. Con Vittorio Bonettivoce, pianoforte – e Michele Antonelliniletture, commenti.

Gli appuntamenti sono in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26). Informazioni: 0545 60784. Il programma è ideato e organizzato Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. Con il determinante contributo economico di: Bottega Matteotti; Farmacia Catozzi; ComputerLab; Credito Cooperativo ravennate e imolese; Natura Nuova.

Il fiume Lamone, raccontato tra storia e geografia

Chiudiamo la prima parte di appuntamenti culturali 2017 in Bottega Matteotti con una piacevole chiacchierata che ci porterà alla scoperta del fiume Lamone, venerdì prossimo 24 febbraio alle 21. Avremo ospiti Pietro Barberini e Osiride Guerrini, autori del libro Il Lamone. Un fiume tra storia e genti (Sbc 2016). Con loro, Giuseppe Masetti. Ingresso libero.

lamone

La lunga storia di un fiume che ha modificato la morfologia ambientale e segnato differenziazioni socio economiche assai marcate nel territorio della Romagna ravennate. Dall’Alpe di Casaglia nell’Appennino, fino alla foce nell’Adriatico, il percorso del Lamone è minuziosamente descritto nel suo passaggio nei territori di Faenza, Russi, Bagnacavallo e Ravenna. Un percorso in cui le parole si alternano alle immagini, d’epoca e attuali, e a una ricca cartografia storica che documenta le mutate condizioni territoriali e ambientali.

Pietro Barberini, giornalista, scrive articoli e saggi sulla storia del territorio, che indaga esplorando e annotando.

Osiride Guerrini, docente di lettere, studiosa e ricercatrice di storia e cultura locale, è autrice di saggi e monografie su tematiche storico geografiche.

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26). Informazioni: 0545 60784. Il programma è ideato e organizzato Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. Con il determinante contributo economico di: Bottega Matteotti; Farmacia Catozzi; ComputerLab; Credito Cooperativo ravennate e imolese; Natura Nuova.

Enrico Farnedi e il suo Tour delle canzoni nuove

Sabato prossimo 18 febbraio alle 21 arriva in Bottega Matteotti la bella canzone d’autore made in Romagna con Enrico Farnedi, i suoi ukulele e il suo Tour delle canzoni nuove. Ingresso a offerta libera.

enrico-farnedi

Una canzone nuova (insieme a tante altre già ascoltate) per ogni nuovo concerto: questo è quanto ci promette il cantautore cesenate per il suo tour. Venite con le orecchie pronte e la voglia di cantare.

Trombettista, arrangiatore, cantante ed eroe dell’ukulele, Enrico Farnedi – diplomato al Conservatorio Rossini di Pesaro – è noto ai più per essere trombettista e voce della swing band The Good Fellas. La sua carriera di trombettista e polistrumentista lo ha visto collaborare, fra gli altri, con Vinicio Capossela, Quintorigo, Montefiori Cocktail, Tanita Tikaram, Cesare Cremonini, Saluti da Saturno, Françoise Hardy, Aldo Giovanni e Giacomo, Sacri Cuori, Cochi & Renato. Ha all’attivo due album (Ho lasciato tutto acceso, 2010; Auguri Alberta, 2015) e diversi singoli ed ep.

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26). Informazioni: 0545 60784. Il programma è ideato e organizzato Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. Con il determinante contributo economico di: Bottega Matteotti; Farmacia Catozzi; ComputerLab; Credito Cooperativo ravennate e imolese; Natura Nuova.