Erano balocchi, personale di Margherita Tedaldi, è il titolo della mostra in vetrina che resterà esposta fino al 31 gennaio 2018.

Bm-2017-Tedaldi-Erano-balocchi

Racconti di un mondo apparentemente irreale ma esistente nei nostri sogni, nelle fantasie o nei ricordi.
Tra realtà e immaginazione, piccoli elementi pittorici si uniscono a fili di lana, frammenti di carta, striscioline di stoffa, unendosi al colore, ai segni del pennello, agli scarabocchi a matita che riemergono dalla memoria.

Laureata presso l’Accademia di Belle Arti di Ravenna, Margherita Tedaldi ha arricchito la sua formazione frequentando diversi stage di pittura e incisione.
Attualmente segue corsi di pittura per ragazzi e adulti presso la scuola d’arte Ramenghi di Bagnacavallo, svolge servizio presso le scuole per l’infanzia, elementari e doposcuola come esperta di immagine e tecniche espressive.
Vede diverse collaborazioni artistiche con associazioni ed enti pubblici.
Come artista, da molti anni si presenta al pubblico esponendo in collettive e mostre personali, e partecipando a numerosi concorsi.

La mostra è nella vetrina di Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26) fino al 31 gennaio.

Erano balocchi fa parte di Bottega Matteotti: Arte in vetrina, spazio espositivo permanente curato da Andrea Tampieri, artista e insegnante di discipline artistiche di Bagnacavallo. Le mostre sono organizzate da Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo.

Annunci