Il secondo ciclo di appuntamenti culturali in Bottega Matteotti termina sabato prossimo 6 maggio alle 21 con uno spettacolo dal titolo Per fortuna o purtroppo. Il carattere italiano tra canzoni e parole. Protagonisti dello spettacolo saranno Vittorio Bonettivoce, pianoforte – e Michele Antonelliniletture, commenti. Ingresso a offerta libera.

Vittorio-Bonetti

Cosa lega Francesco Guccini a Ennio Flaiano? O Luigi Tenco a Pellegrino Artusi? O – ancora! – Renato Carosone a Pier Vittorio Tondelli? Il sagace racconto di noi italiani: eroi, opportunisti, geniali, corruttibili, epicurei, conformisti… e tanto altro ancora. Uno spettacolo per scoprire una volta di più come cantautori e narratori ci hanno osservato e interpretato.

La storia artistica di Vittorio Bonetti comincia negli anni Settanta, quando suonava in una band di rock progressivo (La Guercia Figura Goffa, tuttora in attività). Poi la passione per la canzone d’autore italiana lo ha condotto ad animare una quantità enorme di feste de l’Unità e le ormai storiche feste del settimanale satirico «Cuore», dove ha conosciuto – fra gli altri – Sergio Staino, Fabio Fazio e Michele Serra (che l’ha definito «il juke-box umano, vero antidoto al karaoke»). Ha scritto pure canzoni sue e ha tenuto concerti in tutta Italia, riscuotendo ovunque calorosissimi successi di pubblico. Straordinaria l’intensità e la passione con cui interpreta i capolavori dei grandi cantautori, come pure l’umanità che riesce a trasmettere da oltre vent’anni nei suoi recital.

Michele Antonellini – laureato in Conservazione dei Beni culturali, indirizzo musicale – è operatore culturale, editore e titolare di Bottega Matteotti. Appassionato ascoltatore e autore di ricerche sulla canzone d’autore italiana, ha pubblicato con Bastogi, Discanti e Rizzoli.

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26). Informazioni: 0545 60784. Il programma è ideato e organizzato Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. Con il determinante contributo economico di: Bottega Matteotti; Farmacia Catozzi; ComputerLab; Credito Cooperativo ravennate e imolese; Natura Nuova.

Annunci