Qual è il primo compositore che ti viene in mento pensando al balletto classico? Čajkovskij? Sì, esatto. E uno dei compositori-simbolo della grande stagione dell’opera lirica? Rossini? Certo. E un grande autore di sinfonie? Beethoven, chiaro. Aggiungi una stupenda danza ungherese di Brahms e la notissima habanera della Carmen di Bizet e otterrai il programma del concerto che ci aspetta in Bottega Matteotti sabato prossimo 4 febbraio alle 21. Questo meraviglioso “assaggio” di un secolo di musica classica ci verrà offerto da FuegoDuo, ovvero Silvia Lama e Matteo Farné che suoneranno un pianoforte a quattro mani. Ingresso a offerta libera.

fuegoduo-foto-di-raffaele-tassinari

Silvia e Matteo, 21 e 28 anni, si conoscono grazie alla musica durante gli studi all’Istituto Verdi di Ravenna. Iniziano a suonare insieme un po’ per gioco, riscoprendo famose pagine sinfoniche e operistiche, trascritte per pianoforte a quattro mani. Si costituiscono così come duo pianistico FuegoDuo. Il programma che propongono si rivolge a intenditori e non, mirando a divulgare un repertorio molto amato ma che difficilmente si ha la possibilità di ascoltare dal vivo.

Silvia Lama è fondatrice di Musa, startup che sviluppa un gioco per permettere a chiunque di imparare a suonare uno strumento divertendosi. Frequenta l’ultimo anno del Triennio accademico in Pianoforte e studia Ingegneria gestionale all’Università di Bologna.

Matteo Farnè consegue nel 2014 il Biennio accademico sperimentale di II livello in Pianoforte col massimo dei voti. Prosegue gli studi musicali frequentando corsi di perfezionamento in tastiere antiche, presso l’Accademia Filarmonica e il Conservatorio di Bologna Martini. È inoltre dottore di ricerca in Statistica e attualmente assegnista di ricerca presso l’Università di Bologna.

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26). Informazioni: 0545 60784. Il programma è ideato e organizzato Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. Con il determinante contributo economico di: Bottega Matteotti; Farmacia Catozzi; ComputerLab; Credito Cooperativo ravennate e imolese; Natura Nuova.

Annunci