Sabato prossimo 12 novembre alle 21 ci aspetta in Bottega Matteotti un affascinante viaggio musicale sulle sponde del Mediterraneo. A compierlo per noi sarà il trio Arama, composto da Chiara Trapanesevoce e percussioni; Elio Pugliesefisarmonica e voce; Laura Francavigliachitarra, percussioni e voce. Titolo dello spettacolo: Dai Balcani al Mediterraneo e ritorno. Ingresso a offerta libera.

Arama

Il gruppo Arama nasce nell’autunno del 2013 dal desiderio di raccontare attraverso la musica quel mondo che si affaccia sul bacino del Mediterraneo: un appassionante viaggio musicale, attraversando i territori che fecero parte dell’impero ottomano ma sconfinando anche nelle regioni che risentirono in qualche misura dell’influenza di quel mondo, compresa la nostra penisola.

Cantante e appassionata di musica popolare, Chiara Trapanese affianca lo studio delle vocalità popolari del Mediterraneo e dei Balcani a quello delle percussioni delle diverse tradizioni popolari.

Elio Pugliese, insegnante di fisarmonica, etnomusicologo, dal 1998 si occupa di musica di tradizione popolare, italiana e soprattutto balcanica, integrando l’attività di ricerca sul campo con lo studio e la pratica degli strumenti tradizionali, in particolare della fisarmonica.

Laura Francaviglia, chitarrista classica diplomata al Conservatorio di Bologna, musicoterapista e ricercatrice delle tradizioni musicali siciliane e del Medio Oriente, suona anche altri strumenti a corde e a percussione dell’area mediterranea (bouzouki, oud, riqq, darbouka, daff).

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26). Informazioni: 0545 60784. Il programma è ideato e organizzato da Associazione culturale Controsenso, in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. Con il determinante contributo economico di: Bottega Matteotti; Farmacia Catozzi; ComputerLab.

Annunci