Tra le colline e il mare è il titolo della mostra in vetrina che ci accompagnerà fino al 2 novembre compreso, una personale di Barbara Donati.

oriolo-dei-fichi

Barbara vive a metà strada tra le colline e il mare.
A volte incide il legno, lo inchiostra e lo stampa su carta, con la tecnica della xilografia. Altre volte lavora direttamente su carta con inchiostri, acquerelli e matite.

Barbara Donati, dopo la laurea in Conservazione dei Beni Culturali a Ravenna, ha proseguito studiando incisione prima all’Accademia di Bologna poi alla Scuola di specializzazione Il Bisonte di Firenze, frequentando in seguito l’Accademia Drosselmeier, Scuola per librai e giocattolai e Centro studi di letteratura per ragazzi.
Ha condotto studi e visite guidate agli affreschi cinquecenteschi del chiostro dell’Osservanza di Imola. È censita nel Repertorio degli incisori italiani nel Gabinetto Stampe Antiche e Moderne del Comune di Bagnacavallo (Edit Faenza 2013).
Organizza laboratori didattici di stampa d’arte presso il Museo civico di Brisighella Giuseppe Ugonia e al Parco della Vena del Gesso Romagnola. Ha pubblicato la storia illustrata La grotta di Re Tiberio (Cartabianca Editore, Faenza).

La mostra è nella vetrina di Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26) dal 5 ottobre al 2 novembre.

Tra le colline e il mare fa parte di Bottega Matteotti: Arte in vetrina, spazio espositivo permanente curato da Andrea Tampieri, artista e insegnante di discipline artistiche di Bagnacavallo. Le mostre sono organizzate da Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo.

Annunci