Gli appuntamenti culturali del mese di ottobre in Bottega Matteotti iniziano all’insegna della Romagna. Questo sabato 8 ottobre, alle 21, avremo infatti ospite Giuseppe Bellosi che ci presenterà Gita di piacere: la Romagna tra Olindo Guerrini e Lorenzo Stecchetti. Ingresso a offerta libera.

giuseppe-bellosi

«Sono nato (ahimè) il 4 ottobre 1845 a Forlì; ma la mia vera patria è Sant’Alberto, 15 chilometri al nord di Ravenna, dove i miei avi hanno sempre vissuto». Così Olindo Guerrini comincia i suoi ricordi autobiografici, dichiarandosi santalbertese di fatto. E nel dialetto di Sant’Alberto compone quei Sonetti romagnoli, i cui personaggi fanno ormai parte dell’immaginario collettivo di tutti noi. Quando nel maggio 2003 ricevette la cittadinanza onoraria di Ravenna, il grande poeta Raffaello Baldini espresse la propria soddisfazione di «essere diventato concittadino di Olindo Guerrini» e confessò: «amo Guerrini. Il Guerrini, dico, dei Sonetti romagnoli, per i quali si spende spesso un aggettivo, “satirici”, che non gli rende giustizia. Guerrini, almeno per me, ha affinato la satira in uno humour sapiente, in una sapida ironia. E attraverso humour e ironia ha toccato momenti felici di verità». Ma Guerrini, con lo pseudonimo di Lorenzo Stecchetti e le sue Rime, è stato anche uno dei poeti italiani più popolari degli ultimi decenni dell’Ottocento, che ha saputo unire satira, sentimento e impegno civile.
Giuseppe Bellosi illustra e recita i testi più famosi di Guerrini, sia dialettali sia italiani, a cento anni dalla morte.

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26). Informazioni: 0545 60784. Il programma è ideato e organizzato da Associazione culturale Controsenso, in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. Con il determinante contributo economico di: Bottega Matteotti; Farmacia Catozzi; ComputerLab; Natura NuovaLine-Level.

Annunci