Si è “aperta” ieri, giovedì 1° settembre, la mostra in vetrina che ci terrà compagnia fino al 2 ottobre: In giardino, personale di Irene Penazzi. Di seguito la presentazione dell’artista.

in-giardino-in-vetrina-web

Appena arrivava la bella stagione, io e i miei fratelli correvamo subito in giardino per allestire il nostro rifugio: con teli, vecchie coperte e lenzuola di lino, corde, bastoni e mollette del bucato, mettevamo in piedi la “capanna dei poveracci”, com’eravamo soliti chiamarla. All’apparenza dall’aspetto fatiscente, veniva arredata con cura con quello di cui disponevamo.
E l’arrivo dell’autunno era uno dei momenti preferiti. Non aspettavamo altro che il formarsi di un bel tappeto di foglie in giardino per iniziare i “grandi lavori di costruzione”. Da esperti architetti iniziavamo rastrellando il terreno fino a creare piccoli mucchi di foglie che venivano disposti con cura con una scopa di saggina in tanti segmenti quante erano le pareti della casa, lasciando ovviamente uno spazio aperto per la porta. E si poteva entrare solo da quell’apertura, neanche a dirlo. Ognuno aveva la propria, non troppo grande, tanto spazio non serviva, avevamo tutto quello di cui disporre dentro le nostre fragili mura, che andavano regolarmente ribattute: continuamente le foglie appena cadute venivano spazzate e unite alle prime, consolidando il confine e rafforzando la struttura. E giocavamo ad abitare il giardino di chiara terra battuta, con poca erba qua e là; l’ideale, insomma, era proprio avere un pavimento che non sarebbe mai stato veramente pulito, un po’ come in tutte le case che si rispettino.

Irene Penazzi, illustratrice, è nata nel 1989 a Lugo di Romagna, dove attualmente vive e lavora. Si è laureata al corso specialistico di Illustrazione per l’Editoria presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna. Ha studiato inoltre per dieci mesi ad Amburgo, presso la HAW, dipartimento di Design della Comunicazione. Ha collaborato con l’Associazione Culturale Hamelin di Bologna e ha svolto per un anno servizio civile presso la Biblioteca comunale Fabrizio Trisi di Lugo.
Ha ricevuto riconoscimenti in concorsi di fumetto e illustrazione a livello internazionale, e collabora con le case editrici Il sicomoro e Franco Cosimo Panini.
Abita in una casa con un grande giardino.

La mostra è nella vetrina di Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26) dal 1° settembre al 2 ottobre.

In giardino fa parte di Bottega Matteotti: Arte in vetrina, spazio espositivo permanente curato da Andrea Tampieri, artista e insegnante di discipline artistiche di Bagnacavallo. Le mostre sono organizzate da Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo.

Annunci