La mostra in vetrina del mese di giugno vede protagoniste le opere di una giovane artista lughese: Agnese Ugolini. Titolo della mostra: Mi espongo. Di seguito, la presentazione scritta dall’artista, in versi e in prosa.

Amanda-non-dorme

Il foglio bianco è una cieca finestra,
l’assalto sferrato alla mia mano destra.
Ecco che scorre, tramite inchiostro,
il sangue malato di ogni mio mostro;
persone scorrette, scomposte, scostanti,
colte nella banalità di piccoli istanti.
Maldestre bambine, donne feroci,
insane figure di anime atroci.
Disegno che parli, che ascolti e che provi
scusa se nasci e
mutante ti trovi;
vorrei ma non posso
renderti bello
sei frutto del dosso
che ho nel cervello.
Gioia forzata, strozzata e falsata
lacrime strette,
timide gesta di bimbe furbette,
infine l’amore, l’amaro e l’amare;
sospesa e dannata
sessualità sussurrata.
Tutti siam tutto,
io stessa m’immetto
in questo groviglio di bene e di male,
di bello e di brutto,
e con gusto anormale
sprofondo nel mondo
e nel suo difetto.

Il mio nome è Agnese, solo e soltanto Agnese (poiché solo e soltanto “Agnese” troverete scritto sui miei lavori).
Sono nata a Lugo nel millenovecentonovantasei.
Disegnare è ciò che amo e odio fare da sempre.
Qui “mi espongo” ancora una volta e, con impaccio e timidezza, auguro a ciascun spettatore di ricevere qualcosa da questo mio nevrotico operato.
Che sia orrore, splendore o stupore, ciò che importa è l’emozione.

La mostra è nella vetrina di Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26) dal 7 giugno al 10 luglio.

Mi espongo fa parte di Bottega Matteotti: Arte in vetrina, spazio espositivo permanente curato da Andrea Tampieri, artista e insegnante di discipline artistiche di Bagnacavallo. Le mostre sono organizzate da Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo.

Annunci