Martedì prossimo 15 marzo alle 21 in Bottega Matteotti vi parliamo di donne. Donne romagnole. Donne partigiane. Lo facciamo con Muriel Pavoni, autrice di Veduta di pianura con dame (Edizioni la meridiana 2015). Interventi di Valentina Giunta. In collaborazione con Anpi Bagnacavallo e Assessorato alle pari opportunità del Comune di Bagnacavallo. Ingresso libero.

Vedutadipianuracondame

Racconti liberamente ispirati alle vite di dieci donne partigiane romagnole (due bagnacavallesi, in particolare) che hanno contribuito alla storia del nostro Paese in qualità di attiviste (come Giuseppina Cattani, Maria Goia, Maria Luisa Minguzzi), staffette (come la Ida Camanzi, Maria Margotti, Benilde Verlicchi), artiste che non declinarono al loro ruolo di fare la resistenza (come Cordula Poletti e Sonia Micela) o, ancora, maestre (come Maria Maltoni e Giovanna Righini Ricci).

Muriel Pavoni, nata a Imola, lavora in un centro di formazione. Nel tempo libero si occupa di promozione della cultura e della scrittura. Nel 2011 è uscito il suo libro di racconti dal titolo La discarica degli acrobati sbadati (Giraldi). È coautrice dello spettacolo teatrale a più mani Voci – immagini dal manicomio (T.I.L.T. 2012) e del romanzo collettivo Il libro delle vergini imprudenti (Navarra editore 2014).

Muriel-Pavoni

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26), organizzato da Associazione culturale Controsenso, in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. La rassegna di marzo, aprile e maggio viene realizzata con il determinante contributo economico di: Bottega Matteotti; Farmacia Catozzi; ComputerLab; Credito cooperativo ravennate e imoleseLine-Level.

Annunci