Il primo ciclo di appuntamenti in Bottega Matteotti si conclude sabato 27 febbraio alle 21 con Don Quixote: il Don Chisciotte interpretato dall’ensemble Sensus (Marianne Gubri, arpa; Pedro Alcàcer, vihuela, chitarra barocca; Rosita Ippolito, viola da gamba; Marco Muzzati, percussioni, voce recitante). Ingresso a offerta libera.

DonQuixote

A quattrocento anni dalla morte di Cervantes, una rivisitazione del primo vero romanzo moderno, accompagnata dalle musiche degli autori spagnoli tra Cinquecento e Seicento.

Marianne Gubri si dedica fin da giovanissima allo studio dell’arpa celtica in Bretagna (Francia), conseguendo nel 1997 il diploma del Conservatorio di Lannion. In seguito, ha studiato l’arpa medievale rinascimentale e barocca, ottenendo nel 2002 il diploma in Arpa Antica al Conservatorio di Tours e il Diplôme d’Etudes Approfondies (Laurea) in Musicologia presso l’Università F. Rabelais di Tours. Dal 2008 dirige la Scuola di Arpa dell’Associazione culturale Arpeggi di Bologna da lei stessa fondata. Ha partecipato a numerosi eventi musicali, artistici e teatrali che sono stati trasmessi sulle principali emittenti radiofoniche e televisive nazionali. Ha partecipato a diverse incisioni discografiche per etichette quali: Mondo Musica, L’Empreinte Digitale, Brillant Classics e Tactus. Si esibisce in numerosi concerti e tournées internazionali in Italia, Francia, Portogallo, Svizzera, Olanda, Spagna, Messico, Brasile, da solista, in duo o con diversi ensemble specializzati in musica tradizionale, celtica, moderna e antica.

Pedro Alcàcer, nato a Città del Messico, cresce in un ambiente artistico grazie al quale fin da giovanissimo inizia la sua formazione musicale studiando chitarra jazz e in seguito chitarra classica e composizione. Diplomato presso la Escuela Nacional de Música-UNAM di Città del Messico, prosegue i suoi studi specializzandosi nel repertorio rinascimentale per liuto e vihuela. Svolge attività concertistica con repertorio rinascimentale e barocco sia come solista che come continuista con ensemble di musica antica di vario tipo. Vincitore di numerosi concorsi, si è esibito in festival e rassegne concertistiche in Germania, Spagna, Italia e Messico.

Rosita Ippolito, diplomatasi in viola da gamba presso il Conservatorio Cherubini di Firenze, dal 1997 collabora come solista e continuista con varie formazioni italiane e straniere specializzate nella prassi esecutiva antica, con le quali è attiva in Italia e all’estero. Collabora anche con musicisti di ambiti musicali diversi, tra i quali Angelo Branduardi e Daniele Sepe. Ha partecipato alla realizzazione e all’arrangiamento di musiche per spettacoli teatrali, e a reading poetico-musicali, collaborando con Giorgio Diritti, Massimiliano Bruno, Moreno Pigoni, Paolo Rumiz, Roberto Herlizka, Edoardo Sanguineti, Matteo Belli, Giorgio Comaschi, Anna Maria Guarnieri. Ha inciso per varie etichette discografiche: Brilliant, Clavis, Emi, Sony, Tactus, Universal.

Marco Muzzati – percussionista, musicologo e attore – è laureato presso il corso di laurea in Discipline dell’Arte Musica e Spettacolo dell’Università di Bologna. Dal 1985 si occupa di musica antica approfondendo, oltre allo studio musicologico, la prassi esecutiva degli strumenti a percussione medievali, rinascimentali, barocchi ed arabi. Nel 2006 fonda, come direttore artistico, Sensus, un ensemble che riunisce artisti provenienti da esperienze in vari settori di musica, teatro e danza, con il quale ha prodotto alcuni spettacoli multidisciplinari. Ha all’attivo numerosi concerti in Italia e all’estero. Ha partecipato a numerose incisioni discografiche per Rca, Passacaille, Symphonia, Stradivarius, Tactus e Bongiovanni, e a trasmissioni radiofoniche e televisive per Rai, Brtn (Belgio), Wdr (Germania), Rsi (Svizzera), Hrt (Croazia). Ha collaborato alla realizzazione della colonna sonora (nomination al Premio Donatello) per il film I picari, regia di Mario Monicelli. Inoltre ha partecipato ad alcune scene del film Io, Don Giovanni di Carlos Saura.

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26), organizzato da Associazione culturale Controsenso, in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. La rassegna di gennaio e febbraio è realizzata con il determinante contributo economico di: Bottega Matteotti; Farmacia Catozzi; ComputerLab; Credito cooperativo ravennate e imoleseNatura Nuova.

A breve qualche dettaglio del nuovo ciclo di appuntamenti, che partirà il 4 marzo.

Annunci