Il prossimo appuntamento in Bottega Matteotti, giovedì prossimo 18 febbraio alle 21, è all’insegna della canzone italiana. Ospitiamo infatti il bagnacavallese Francesco Bejor (alla voce) con una formazione acustica di Ulisse e la sirena, composta dai chitarristi Giacomo Baldoni e Andrea Amantini. Un’occasione per ascoltare belle canzoni e per salutare Francesco. L’ingresso è a offerta libera.

Ulisse-e-la-sirena

Il cantautore Francesco Bejor torna a esibirsi nella sua città, accompagnato da una formazione acustica della band Ulisse e la sirena, per proporci cover e brani composti dal gruppo.

Francesco Bejor ha cominciato a scrivere canzoni nel 1993, e nel 1999 si è diplomato come autore di testi al Cet, la scuola di musica fondata da Mogol. Autore di oltre settanta canzoni, ha inciso alcuni singoli (Romagna da baciare; Ladra poesia, dedicata a Dino Campana; Dove osano i pirati, dedicata a Marco Pantani; La prima pedalata, inno ufficiale dei Giochi europei di ciclismo) e un album (Marinai della notte).

Ulisse e la sirena si sono formati l’8 marzo 2013 come quintetto pop-rock. Da allora, oltre ai concerti normali, si sono esibiti per beneficenza alla Comunità Papa Giovanni XXIII di Saludecio, al Villaggio del Fanciullo di Ravenna, nelle carceri di Rimini e Ravenna.

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26), organizzato da Associazione culturale Controsenso, in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. La rassegna di gennaio e febbraio è realizzata con il determinante contributo economico di: Bottega Matteotti; Farmacia Catozzi; ComputerLab; Credito cooperativo ravennate e imoleseNatura Nuova.

Annunci