L’ultimo appuntamento di dicembre, e l’ultimo dell’anno, è dedicato a un romanzo, scritto dal bagnacavallese Marcello Savini, la cui protagonista è una donna di nome Olga (e Olga è anche il titolo del romanzo, pubblicato da Italic Pequod nel 2015). L’autore lo presenta in Bottega Matteotti domenica prossima 20 dicembre alle ore 17 insieme a Piergiorgio Costa, con la partecipazione di Antonio Cortesi al violoncello.

Olga

Olga, cresciuta in una famiglia di poveri emigranti italiani in Alta Savoia, è una ragazza curiosa e inquieta che aspira a emanciparsi dalla sua condizione. L’occasione le viene offerta dalla guerra, quando il suo datore di lavoro, il fiorista Barsacq, la coinvolge nella Resistenza e nel salvataggio di un ragazzo ebreo. Nonostante ciò, la tenue amicizia con un ufficiale tedesco le attira sospetti e maldicenze, che la costringono ad allontanarsi dal paese. Ma sarà il matrimonio con un giovane in promettente carriera a consentirle di trasferirsi a Parigi e di chiudere col passato. La coppia vive un apparente tranquillo ménage da cui trapela a tratti l’insoddisfazione di lei, esuberante e irrequieta, alla ricerca di nuove, coinvolgenti emozioni e l’inadeguatezza di lui, uomo schivo e dedito al lavoro. Rimasta vedova, un incontro fortuito proprio con l’ex ufficiale tedesco che era stato involontaria causa delle sue disgrazie, le regalerà un’ultima potente avventura attraverso l’Iran alle soglie della rivoluzione khomeinista.

Marcello Savini (Bagnacavallo 1935), è stato docente di italiano e latino nei licei classici. Ha pubblicato l’antologia Tacito storico politico (Sansoni 1971) e, con Giuseppe Bellosi, L’altra lingua. Letteratura dialettale e folklore orale in Italia (Longo 1980) e Verificato per censura. Lettere e cartoline di soldati romagnoli nella prima guerra mondiale (Il Ponte Vecchio 2002 e 2014). Ha curato, per l’editore Longo, Cinquantotto lettere e una supplica e Lettere varie (1776-1832) di Giuseppe Compagnoni (1996 e 2001). Ha tradotto in dialetto romagnolo la Mostellaria di Plauto (Edizioni del Bradipo 2007). Nel 2010 ha pubblicato, presso Mobydick, il breve romanzo Iter mortis.

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26) e fa parte di Bottega Matteotti novembre dicembre 2015, una rassegna ideata e organizzata da Associazione culturale Controsenso, in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. La rassegna è realizzata con il determinante contributo economico di: Bottega MatteottiNatura Nuova; Farmacia Catozzi; ComputerLab; Az. agricola Testa LaraLine Level centro musica-audio-video.

Annunci