La mostra in vetrina che ci farà compagnia fino al 6 gennaio vede protagonista Barbara Cotignoli e i suoi Acquerelli.

Cotignoli-5

Barbara Cotignoli, nata a Faenza nel 1969, vive e lavora a Massa Lombarda.
Ha frequentato il Liceo artistico e l’Accademia di Belle Arti di Ravenna, allieva del pittore Umberto Folli.
A Bagnacavallo ha seguito corsi di formazione in arti applicate, specializzandosi in ceramica, mosaico e stampa su stoffa.
Ha preso parte alla mostra collettiva Ultima generazione (Lugo, Pescherie della Rocca, 1995) e alla rassegna d’arte Non più schiavo, ma fratello organizzata dalla fondazione Il Pellicano di Trasanni-Urbino (Pesaro-Urbino) nell’anno 2000.
Ha esposto in mostre personali a Massa Lombarda, Ravenna, Milano e Conselice.
Per le Edizioni del Bradipo di Lugo ha interpretato con cinquanta acquerelli originali il numero 21 de Le parole colorate; collabora con illustrazioni alla rivista «La Piê».
Per le Edizioni Scarabocchio di Bolzano illustra libri d’artista stampati in tiratura limitata di 30 copie numerate ciascuno.

Dicono di lei:

«Il suo eclettismo giocoso, tra pittura, ceramica, mosaico e scultura, assume a volte connotati fiabeschi di un mondo popolato da figure ironiche al limite del grottesco. Un marchio inconfondibile che fa di Barbara una promessa, la promessa di una continuità del metodo imparato all’Accademia sotto la guida di Umberto Folli, coniugato con uno stile originale ed incisivo» (Lamberto Caravita, artista e insegnante, direttore artistico del Conselice Art Books Archive).
«L’universo femminile presenta così tanti aspetti nell’espressione artistica di Barbara Cotignoli. Ne emergono figure delicate come profili di cammeo, ironiche, quasi divertite, violentemente offese, protagoniste e vittime di metamorfosi silenziose, forse insondabili allo sguardo maschile…» (da Profumo di donna di Loris Rambelli, critico e storico di letteratura poliziesca, insegnante).
«… vorrei esprimere la mia grande ammirazione per come Barbara rappresenta la figura femminile. Mi intrigano molto i suoi EQUILIBRI INSTABILI, tra la ricerca di ancoraggio e la voglia di trasformazione […], non streghe e non madonne, ma impegnate, creative, giocose, sorridenti e serie. Quello che forse tutte vorremmo essere, ma che di solito – ahimè – non siamo. O piuttosto non siamo tutte queste cose insieme…» (Enrica Ballardini, psicoanalista).
«Ci vuole non solo vero talento o un’ottima tecnica, ma anche un animo molto ricco e profondo per spaziare dalle atmosfere quasi fantastiche o da fiaba/favola, al grottesco della umanissima galleria umana “liquida” degli equilibri mobili, fino ad arrivare a certi ritratti a tratti più espressionistici e forti» (Luciano Benini Sforza, poeta, scrittore, critico, insegnante).
«Barbara si dimostra una fine conoscitrice della tecnica dell’acquerello, i colori sono accostati con grande maestria, sono densi, ma nel contempo freschi, trasparenti, pronti a trasmetterci la nostra vita fatta di pensieri sottili e dense malinconie» (Valeria Modica, Art director Mamo Gallery, laboratorio di arti visive, Milano).
«Non è difficile riconoscere in Barbara un’artista completa: ci sono coraggio creativo e grande padronanza del mezzo espressivo. Ma prima delle competenze ciò che cattura è il puro elemento lirico. Si tratta di un mondo interiore che trasmette forme universali, attraverso un linguaggio che non è solo figurativo. Perché quelle sono in primo luogo figure dell’anima. È buono per il cuore puntare lo sguardo sulla forza delicata di questi lavori» (Sandra Beltrami, «Il Giornale di Massa» n. 2, febbraio 2013).

La mostra è nella vetrina di Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26) fino al 6 gennaio. In Bottega puoi trovare anche i libri illustrati da Barbara (copie numerate).

Acquerelli fa parte di Bottega Matteotti: Arte in vetrina, spazio espositivo permanente curato da Andrea Tampieri, artista e insegnante di discipline artistiche di Bagnacavallo. Le mostre sono organizzate da Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo.

Annunci