I prossimi due mesi di programmazione culturale in Bottega Matteotti partono con un concerto aperitivo domenica prossima 8 novembre alle 11 del mattino. Ospiti in Bottega, i musicisti di Salon de musiquesMarco Ferrari al flauto, Elisabetta Benfenati alla chitarra e  Fabio Tricomi alle percussioni. Al termine: aperitivo e brindisi. Ingresso a offerta libera.

Salondemusiques

Salon de musiques debutta al Teatro Comunale di Modena nel 2003, riunendo in una nuova esperienza diversi musicisti che collaboravano già da molti anni in gruppi diversi di livello internazionale. L’interesse principale di Salon de musiques riguarda i repertori che si situano tra scrittura e tradizione orale, migrazioni da e nella musica popolare, sopravvivenza di testi e fonti al confine tra questi due modi di tramandare la musica.
Assisteremo quindi a un programma ai confini tra la musica antica e quella popolare: rielaborazioni di danze che dal Seicento sono arrivate fino ai giorni nostri, canovacci su cui improvvisare grazie all’abilità degli interpreti.

Dopo aver conseguito il diploma in clarinetto con il massimo dei voti al Conservatorio di Bologna, Marco Ferrari si è dedicato dal 1978 allo studio dei rapporti tra musica scritta e musica di tradizione orale, specializzandosi nelle tecniche esecutive e musicali degli strumenti a fiato in genere. È stato direttore artistico per la musica del Festival del Ticino. Ha insegnato clarinetto al Conservatorio di Cesena e tiene regolarmente stage in Francia e al Conservatorio superiore di Ginevra. Le collaborazioni con musicisti ed ensemble provenienti da Romania, Grecia e Serbia, dalla tradizione araba egiziana, libanese e maghrebina, gli hanno fruttato una grande esperienza e apertura verso le culture musicali di tradizione orale. Ha sostenuto una intensa attività concertistica e discografica in Europa, Stati Uniti e Sud America.

Elisabetta Benfenati ha iniziato lo studio della chitarra all’età di dieci anni, diplomandosi al Conservatorio di Parma con il massimo dei voti sotto la guida di Enrico Tagliavini. In seguito ha perfezionato i suoi studi classici con Alirio Diaz, Carel Harms (Nizza), Ruggero Chiesa (Accademia Chigiana), Alberto Ponce (Parigi). Ha suonato in complessi da camera con le prime parti delle orchestre del Teatro Comunale di Bologna e del Maggio Musicale Fiorentino. Dal 1995 collabora come chitarrista in orchestra con il Teatro Comunale di Bologna. Ha inciso per la case discografiche Tactus, K617, Max Research e ha effettuato registrazioni radiofoniche per Rai Tre, Radio France Culture, Radio Klara, Bbc, la Radio nazionale Olandese e la Radio nazionale Slovena. Attraverso la collaborazione con i gruppi Salon de musiques e Lucidarium ha rivolto il proprio interesse all’utilizzo della chitarre classica, barocca e rinascimentale attraverso le prassi esecutive della musica antica e della musica etnica esibendosi in importanti festival in Europa e Stati Uniti.

Fabio Tricomi, musicista ed etnomusicologo, dal 1983 si dedica alla ricerca e alla documentazione degli aspetti musicali legati alla tradizione siciliana. L’esperienza diretta con i musicisti tradizionali della sua regione lo ha portato ad approfondire la conoscenza e lo studio, non solo teorico, delle tecniche e degli stili esecutivi su vari strumenti di pertinenza agropastorale (come scacciapensieri, tamburello, flauto di canna, zampogna). Interessato all’interpretazione e alla riesecuzione della musica antica, Tricomi attualmente suona da solista e in gruppo in affermati ensemble e importanti rassegne di musica antica del mondo. Ha all’attivo la pubblicazione di vari scritti sulla musica di tradizione orale, sulla musica medievale e cd di registrazione sul campo. Parallelamente si dedica alla didattica, insegnando strumenti antichi e tradizionali alla Scuola popolare di musica Ivan Illich di Bologna e in stage in Italia e all’estero.

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26) e fa parte di Bottega Matteotti novembre dicembre 2015, una rassegna ideata e organizzata da Associazione culturale Controsenso, in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. La rassegna è realizzata con il determinante contributo economico di: Bottega MatteottiNatura Nuova; Farmacia Catozzi; ComputerLab; Az. agricola Testa LaraLine Level centro musica-audio-video.

Annunci