Venerdì 13 marzo alle 21 si terrà in Bottega Matteotti Una donna in nero è una donna vestita da sera?, una serata di letture e musica con i lettori volontari di Controsenso e la partecipazione di Donatella Antonellini all’organetto diatonico, che fa parte della rassegna Quotarosa ed è organizzata in collaborazione con il Gruppo di lettura della biblioteca comunale Taroni (vedi post precedente).

Zandomeneghi-Donna-in-nero-su-fondo-rosso

Vuoi partecipare anche tu, in veste di lettrice/lettore? Ecco, di seguito, le poche e semplici regole per farlo.

C’è un tema: quello annunciato dal titolo. Il tema della “donna in nero”: dall’abbigliamento alla narrativa di genere noir, fino agli stati d’animo non proprio felici e a tutto quello che la fantasia suggerirà. Perciò il brano proposto in lettura deve riguardare quel tema (poco importa sia estratto da un saggio, da un racconto, da un romanzo o sia una poesia, un articolo di giornale…).

Non è possibile leggere brani propri o di amici/parenti/conoscenti (non è un’iniziativa autopromozionale o promozionale).

Il brano non deve superare la durata massima di 3/4 minuti.

Verranno accettate le prime 10 iscrizioni in ordine di tempo. Chi volesse partecipare, in veste di lettore prima ancora che di spettatore, può già iscriversi contattando Michele Antonellini (tel. 0545 60784, negli orari di Bottega, o attraverso la mail info@bottegamatteotti.it). Occorre comunicare: nome e cognome, autore e titolo dell’opera proposta in lettura. LE ISCRIZIONI SCADONO il 7 marzo prossimo.

Annunci