In attesa del programma che ci terrà compagnia a marzo (dedicato, come al solito, alla donna), è in arrivo l’ultimo concerto de la Bottega della musica 2015. Un viaggio nello spazio e nel tempo sotto il segno di uno strumento che si ha raramente l’occasione di ascoltare suonato dal vivo: la nyckelharpa. Venerdì prossimo 20 febbraio, alle 21, in Bottega avremo infatti ospiti Gioele Sindona alla nyckelharpa e il soprano Margherita Pieri. Il duo si produrrà in un concerto che abbiamo intitolato Dal Medioevo alla Svezia. Perché? Continua a leggere per scoprirlo.

Sindona-Pieri

Uno strumento cordofono utilizzato fino al Rinascimento e, in Svezia, suonato ininterrottamente fino a oggi nella musica popolare. I suoni della nyckelharpa si uniranno alla voce di un soprano per dare vita a musiche prima dimenticate e poi riscoperte: laude medievali, brani rinascimentali; ma ascolteremo anche arie barocche e musiche tradizionali svedesi.

Gioele Sindona si è diplomato in violino e specializzato in violino barocco al Conservatorio Maderna di Cesena. Da ormai dieci anni si occupa di musica tradizionale e popolare italiana, europea e dei Balcani. Dal 2008 al 2011 si è dedicato allo studio della nyckelharpa, strumento ad arco svedese, frequentando il corso European Nyckelharpa Training alla Scuola di musica popolare di Forlimpopoli. Ha collaborato con i gruppi Bevano Est e Khorakhané. Attualmente suona con i guppi musicali Siman Tov e Spartiti per Scutari Orkestra. Insegna violino alla Scuola di musica popolare di Forlimpopoli e a Cosascuola Music Academy di Forlì.
Margherita Pieri, nata a Cesena, ha intrapreso lo studio del canto con il maestro Paride Venturi, iscrivendosi in seguito al corso di canto lirico presso il Conservatorio Maderna di Cesena. Si è diplomata brillantemente nel 2010 presso il Conservatorio Boito di Parma. Laureata in Filosofia nel 2007, ha conseguito una seconda laurea con il massimo dei voti e la lode in Linguistica italiana nel 2010 all’Università degli studi di Bologna, dove attualmente collabora come cultrice della materia di metrica e retorica e di letteratura italiana. Nel 2011 ha interpretato il ruolo di Elisetta al Teatro Bonci di Cesena (Il matrimonio segreto di Cimarosa), cantando successivamente in produzioni di Dido and Aeneas di Purcell, La serva padrona di Pergolesi, The little sweep di Britten. Dal 2010 fa parte del dell’ensemble vocale Quartetto Allegro Giusto, che conta esibizioni nei teatri locali e nelle maggiori rassegne del territorio. L’attività concertistica come solista l’ha portata a esibirsi al Teatro comunale di Ferrara, al Teatro Verdi di Cesena, all’Accademia Filarmonica di Bologna, al Teatro degli Atti di Rimini.

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26). L’ingresso è a offerta libera. la Bottega della musica 2015 è una rassegna ideata e organizzata da Associazione culturale Controsenso, in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini.

La rassegna è realizzata
con il determinante contributo economico di:
Bottega Matteotti
Credito cooperativo ravennate e imolese
Line-Level centro musica-audio-video

Annunci