Il piccolo grande popolo basco sarà protagonista del prossimo appuntamento in Bottega, venerdì 6 febbraio alle 21, dal titolo I Baschi in una stanza. Potremo apprezzare la grande ricchezza musicale basca grazie all’esibizione del Quartetto Izutegui, composto da Koro Izutegui al pianoforte, Luigi Lidonnici all’oboe, Piergiorgio Anzelmo al violoncello e Valentina Rambelli alla voce.

QuartettoIzutegui

Il popolo basco ha un rapporto strettissimo con il suono e lo musical, ovvero l’aspetto musicale del vivere. Il canzoniere basco di Aita Donostia, raccolto tra fine Ottocento e la prima metà del Novecento, comprende ninne-nanne, canzoni per innamorare, canzoni bacchiche, musiche religiose e danze. Il Quartetto Izutegui attinge alla raccolta realizzata e la restituisce in questa insolita formazione, integrando il tutto con tracce di cantautori contemporanei e musica d’autore.

Koro Izutegui, musicista originaria dei Paesi Baschi, diplomata in pianoforte al Conservatorio Martini di Bologna, da subito si distingue principalmente come autrice, componendo per formazioni musicali e spettacoli teatrali. Proprio in ambito teatrale, si segnalano le collaborazioni con Ravenna Teatro – Drammatico Vegetale, un progetto dedicato a Federico García Lorca e un omaggio al poeta Raffaello Baldini. Per la manifestazione L’arena delle balle di paglia 2014 (Cotignola), in collaborazione con Emilia Romagna Festival, chiude il concerto del pianista Ramin Bahrami eseguendo proprie musiche.
Luigi Lidonnici ha iniziato lo studio dell’oboe e gli studi musicali con il maestro Adriano Mondini al Conservatorio Giacomantonio di Cosenza. Dopo i primi anni di corso si è trasferito a Roma, continuando gli studi al Conservatorio Santa Cecilia con il maestro Maurilio Saldarelli e seguendo poi diversi corsi di perfezionamento; tra questi, il corso con Paolo Pollastri, primo oboe dell’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia, con il quale ha potuto approfondire il repertorio oboistico spaziando dal barocco alla musica del Novecento. Ha collaborato con l’Orchestra Accademia dell’Ottocento, l’Orchestra del Conservatorio R. Strauss di Monaco di Baviera, l’Orchestra della Radio Svizzera Italiana, l’Orchestra Bruno Maderna, l’Orchestra Rossini di Pesaro, l’Orchestra Alighieri di Ravenna. Ha realizzato registrazioni per la Sony Music. Attualmente collabora con l’Ensemble Mosaici Sonori, l’Orchestra Alighieri, la Cappella musicale della Basilica di San Francesco di Ravenna.
Piergiorgio Anzelmo studia e si diploma presso l’Istituto musicale pareggiato Verdi di Ravenna. Da subito si dedica all’approfondimento del repertorio cameristico in formazioni dal duo al quintetto e nel 1998 dall’incontro di alcuni musicisti uniti dalla comune passione per la musica da camera fonda l’Ensemble Mosaici Sonori, il cui repertorio spazia dal Settecento alla musica contemporanea. Con l’Ensemble partecipa a diverse manifestazioni musicali, esibendosi sul tutto il territorio nazionale. È primo violoncello dell’Orchestra Alighieri di Ravenna e di altre formazioni orchestrali con le quali ha effettuato concerti in Italia, Svizzera, Croazia.
Da sempre circondata da musica e teatro, Valentina Rambelli si diploma al Conservatorio Maderna di Cesena nel 2006, proseguendo poi il perfezionamento tecnico e interpretativo con il mezzosoprano Evghenia Dundekova. Debutta come protagonista nel 2007 con il ruolo di Serpina nell’opera La serva padrona di Pergolesi al Teatro Diego Fabbri di Forlì, interpretando successivamente Gilda nel Rigoletto di Verdi, Musetta nella Bohème di Puccini, Giulia nella Scala di seta di Rossini. La sua attività concertistica la vede impegnata, fra l’altro, con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana e l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio Rossini di Pesaro. Il suo amore per la musica e in particolare per la voce l’ha portata a specializzarsi nel 2014 in Musicoterapia presso l’Université Jean Monnet di Bruxelles.

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26). L’ingresso è a offerta libera. la Bottega della musica 2015 è una rassegna ideata e organizzata da Associazione culturale Controsenso, in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini.

Appuntamenti successivi:

Domenica 15 febbraio, ore 11
Kreutzer chi? Trio Kreutzer: concerto aperitivo. Nicoletta Bassetti violinoCaterina Sangiorgi flauto; Maurizio Sangiorgi chitarra.

Venerdì 20 febbraio, ore 21
Dal Medioevo alla Svezia. Gioele Sindona nyckelharpa e Margherita Pieri soprano.

La rassegna è realizzata
con il determinante contributo economico di:
Bottega Matteotti
Credito cooperativo ravennate e imolese
Line-Level centro musica-audio-video

Annunci