Il primo appuntamento della Bottega della musica 2015 è un viaggio nel tempo. Immaginiamoci che Bottega Matteotti si trasformi in un salotto musicale della Bologna seicentesca e proviamone a ricreare i suoni. Succederà domenica mattina 11 gennaio alle 11, grazie al duo Chordae Cordis composto da Enrico Gramigna al violino e da Davide Fabbri alla tiorba. Il concerto aperitivo, dal titolo Un salotto musicale in Bottega, vedrà eseguite musiche di Maurizio Cazzati, Alessandro Piccinini, Arcangelo Corelli, Giovanni Battista Vitali, Girolamo Nicolò Laurenti, Giacomo Antonio Perti, Giuseppe Maria Jacchini (ghiotta occasione di ascoltare, accanto a compositori più noti, anche autori meno conosciuti). E, al termine, aperitivo e brindisi.

Chordaecordis

Enrico Gramigna si diploma presso l’Istituto superiore di studi musicali Verdi di Ravenna sotto la guida del maestro Andrini, specializzandosi poi in violino barocco presso il Conservatorio Maderna di Cesena. Frequenta in seguito masterclasses tenute dai maestri Noferini, Rossi, Sciarretta, Montanari, Scholz, Citterio, Toth, Tampieri, Sherwin e Testori. La sua attività artistica è prevalentemente incentrata sulla musica da camera e sulla musica antica in particolare. Collabora con numerose compagini orchestrali sia in Italia che all’estero; tra queste, Talenti Vulcanici della Fondazione della Pietà de’ Turchini di Napoli, l’Orchestra Sinfonica di Savona, l’Orchestra Milano Classica e Philharmonia Britannica.
Davide Fabbri, diplomato in chitarra presso il Conservatorio Maderna di Cesena, si perfeziona con Giampaolo Bandini presso l’Accademia musicale del Teatro Cinghio di Parma, frequentando masterclasses con concertisti di chiara fama e diplomandosi poi a pieni voti in liuto all’Istituto superiore di studi musicali Vittadini di Pavia. Ha tenuto numerosi concerti sia come solista che in diverse formazioni cameristiche. Ha frequentato masterclasses di liuto e tiorba con Maurizio Piantelli e Michele Pasotti, collaborando inoltre come continuista con diversi ensemble anche per l’allestimento di opere. In ambito didattico ha conseguito l’European Suzuki Certificate presso il Suzuki Talent Center di Saluzzo con Elio Galvagno e l’abilitazione con lode al Music Lullaby by Elena Enrico, diplomandosi inoltre in Didattica della musica strumentale presso il Conservatorio Frescobaldi di Ferrara. È docente di chitarra presso le scuole secondarie di primo grado a indirizzo musicale e di chitarra con metodologia Suzuki presso la scuola di musica Masironi di Brisighella.

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26). L’ingresso è a offerta libera. la Bottega della musica 2015 è una rassegna ideata e organizzata da Associazione culturale Controsenso, in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini.

Appuntamenti successivi:

Venerdì 23 gennaio, ore 21
Instant folk. Fabrizio Tarroni chitarre e Marco Cavina violino.

Sabato 31 gennaio, ore 21
La vera leggenda di Tony Vilar, un film di Giuseppe Gagliardi (commedia/documentario; Italia, 2006; 95 minuti), a cura di Mario Maginot Mazzotti.

Venerdì 6 febbraio, ore 21
I Baschi in una stanza. Quartetto Izutegui: Koro Izutegui pianoforteLuigi Lidonnici oboe; Piergiorgio Anzelmo violoncello; Valentina Rambelli voce.

Domenica 15 febbraio, ore 11
Kreutzer chi? Trio Kreutzer: concerto aperitivo. Nicoletta Bassetti violinoCaterina Sangiorgi flauto; Maurizio Sangiorgi chitarra.

Venerdì 20 febbraio, ore 21
Dal Medioevo alla Svezia. Gioele Sindona nyckelharpa e Margherita Pieri soprano.

La rassegna è realizzata
con il determinante contributo economico di:
Bottega Matteotti
Credito cooperativo ravennate e imolese
Line-Level centro musica-audio-video

Annunci