Il primo appuntamento dell’Università in Bottega (anno secondo) è all’insegna della fotografia. Sabato 18 ottobre, ore 21, Giampaolo Ossani tiene infatti un trebbo fotografico dal titolo Ci sono più foto di elefanti che elefanti.

girl-shooting-with-camera

Qualcosa è cambiato se l’autoritratto non esiste più, ma solo selfie, e si scattano immagini con telefoni? Se con la mia macchina fotografica non riesco a telefonare è perché sono un paparazzo che immortala la gente? Preferite le persone che vi dicono «non farmi la foto che si rompe la macchina» oppure quelli che vi dicono «poi me la ritocchi con Photoshop»?
Questa serata di trebbo fotografico è un momento per riflessioni e racconti di personaggi, luoghi e pensieri che hanno assistito, contrastato o subìto il cambiamento tecnologico in fotografia, fra pellicola e digitale.

Al termine salatini e Pignoletto, il vino del momento.

Creativo, poeta, fotografo, Giampaolo Ossani nasce a Budrio (Bologna) e vive a Bagnacavallo.
A 14 anni inizia a stamparsi le foto in bianco e nero in camera oscura. La passione per la fotografia lo porta a seguire importanti corsi di specializzazione. Come artigiano fotografo si è occupato anche di fotografia di teatro e negli ultimi anni di fotografia industriale. Ha esposto le sue opere in varie mostre personali e collettive. Organizza corsi e insegna fotografia presso scuole e associazioni.

Ossani

L’appuntamento si tiene in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26) ed è a ingresso libero… ma è gradita un’offerta (perché, come ebbe a dire Derek Bok, già presidente della Harvard University, «Se pensate che l’istruzione sia costosa, provate con l’ignoranza»). Informazioni: 0545 60784.

L’appuntamento fa parte de L’università in Bottega, una rassegna ideata e organizzata da Associazione culturale Controsenso, in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. Degustazioni e brindisi ideati da Marisa Fontana. La rassegna è realizzata con il determinante contributo economico di Bottega MatteottiToccasana. Grazie anche a Bagnacavallo Energia soc. coop. agricola per il contributo e a tutti i produttori che generosamente donano la materia prima per i brindisi finali.

Annunci