Martedì 27 novembre, alle 21, Bottega Matteotti ospita un appuntamento di Discantinfesta, la festa della casa editrice Discanti.

Un romagnolo d’Algeria è il titolo della conversazione che vedrà protagonista lo scrittore Tahar Lamri, che converserà insieme a Patrizia Randi.

Tahar Lamri è nato ad Algeri nel 1958. In Libia dal 1979 al 1984, conclude gli studi in Legge iniziati in Algeria, con la specializzazione in Rapporti internazionali e lavora come traduttore presso il consolato di Francia a Bengasi, spostandosi poi in Francia. In Italia dal 1986, vive a Ravenna.
Partecipa a numerosi incontri, seminari, conferenze e attività culturali riguardanti la letteratura straniera e la letteratura d’immigrazione. Collabora con Ravenna Teatro, scrivendo narrazioni teatrali per bambini e adulti, organizza il Festival delle Culture e scrive per «Città Meticcia», periodico cartaceo bimestrale e progetto di comunicazione interculturale, promosso e gestito dall’associazione omonima della città di Ravenna.
Al Festivaletteratura di Mantova del 2007 ha partecipato al WikiAfrica Workshop e WikiAfrica Postcard, ideati dalla Fondazione lettera27.

La rassegna è organizzata da Associazione culturale Controsenso insieme a Discanti editore, in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Ingresso libero. Info 0545 60784.

Annunci