L’atlante delle sirene

Consigli dal libraio. «Vieni, celebre Odisseo, grande gloria degli Achei, / e ferma la nave, perché di noi due possa udire la voce». Un passo della nota Odissea di Omero, che avrete già letto, ci porta all’incantevole e incantato Atlante delle sirene di Agnese Grieco (il Saggiatore 2017, euro 28). Per perdersi piacevolmente in un saggio che ci offre tante storie e tante illustrazioni accuratamente stampate.

Atlantedellesirene

Annunci

I balocchi di Margherita Tedaldi

Erano balocchi, personale di Margherita Tedaldi, è il titolo della mostra in vetrina che resterà esposta fino al 31 gennaio 2018.

Bm-2017-Tedaldi-Erano-balocchi

Racconti di un mondo apparentemente irreale ma esistente nei nostri sogni, nelle fantasie o nei ricordi.
Tra realtà e immaginazione, piccoli elementi pittorici si uniscono a fili di lana, frammenti di carta, striscioline di stoffa, unendosi al colore, ai segni del pennello, agli scarabocchi a matita che riemergono dalla memoria.

Laureata presso l’Accademia di Belle Arti di Ravenna, Margherita Tedaldi ha arricchito la sua formazione frequentando diversi stage di pittura e incisione.
Attualmente segue corsi di pittura per ragazzi e adulti presso la scuola d’arte Ramenghi di Bagnacavallo, svolge servizio presso le scuole per l’infanzia, elementari e doposcuola come esperta di immagine e tecniche espressive.
Vede diverse collaborazioni artistiche con associazioni ed enti pubblici.
Come artista, da molti anni si presenta al pubblico esponendo in collettive e mostre personali, e partecipando a numerosi concorsi.

La mostra è nella vetrina di Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26) fino al 31 gennaio.

Erano balocchi fa parte di Bottega Matteotti: Arte in vetrina, spazio espositivo permanente curato da Andrea Tampieri, artista e insegnante di discipline artistiche di Bagnacavallo. Le mostre sono organizzate da Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo.

Ephemeris: tra musica antica e popolare

L’ultimo appuntamento culturale dell’anno in Bottega Matteotti sarà questo sabato 9 dicembre alle 21 con il duo Ephemeris: Simona Gatto – canto, ghironda, cetra, flauto dolce soprano, flauto traverso, percussioni; Davide Gazzato – liuto rinascimentale, vihuela, tiorba, flauto dolce soprano, cornamusa francese, percussioni. Ingresso a offerta libera. Al termine: brindisi degli auguri.

Ephemeris

Il duo Ephemeris si incontra nel 2015 all’interno dei seminari di musica antica del Conservatorio Marcello di Venezia. Pur provenendo da esperienze differenti, ma uniti dall’amore per le tradizioni musicali del Mediterraneo, dei Balcani e del Medio Oriente, decidono di dar vita a un progetto fluido, che abbraccia la musica antica (medievale, rinascimentale e barocca) e la musica popolare.

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26). Informazioni: 0545 60784. Il programma è ideato e organizzato Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. Con il determinante contributo economico di: Bottega Matteotti; Farmacia Catozzi; ComputerLab; Credito Cooperativo ravennate, forlivese e imolese.

Gli addobbi di Palindrome

Bm-2017-Palindrome

Per queste festività vi offriamo alcuni oggetti creati da Palindrome, una realtà fondata da due giovani donne che lavorano con il cartone alveolare riciclabile.

In Bottega potrete trovare i cavallini Dala di tradizione svedese, le palle illustrate che rivisitano i personaggi delle storie natalizie (Santa Claus, Rudolph, il piccolo aiutante di Santa Claus e la Babooshka), la Matrioska e la stella scomponibile.

Tempo di cambiamenti

Cari amici, considerato il vistoso calo di vendite dei prodotti alimentari equosolidali e dei cosmetici/detersivi, Bottega Matteotti deve cessarne la vendita.

Lo farà a partire da gennaio, offrendovi per tutto il mese di dicembre uno sconto del 10% sugli alimentari e del 50% sui cosmetici e sui detergenti per la casa.

Bm-2017-Altromercato-Officina

Qualcosa cambia, tanto altro resta, tuttavia. Restano infatti tutti gli altri prodotti: cancelleria, giocattoli e libri. L’assortimento dei giocattoli verrà via via potenziato e ci saranno più prodotti di cancelleria a portata di mano. Insomma, non tutti i mali vengono per nuocere.

In posa dal fotografo… nel secolo scorso

Sabato prossimo 2 dicembre alle 21 ci attende in Bottega Matteotti una serata all’insegna di vecchie foto; un salto nel passato per bagnacavallesi e non. In posa!, questo il titolo, vedrà protagonisti Paolo Ruffini e Mario Maginot Mazzotti. Ingresso libero.

In-posa

Tre generazioni di bagnacavallesi in studio, visti attraverso gli occhi e gli obiettivi dei fotografi Nicola e Giuseppe Zauli, illustrate dalle stampe digitali di Paolo Ruffini e raccontate da Mario Maginot Mazzotti.

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26). Informazioni: 0545 60784. Il programma è ideato e organizzato Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. Con il determinante contributo economico di: Bottega Matteotti; Farmacia Catozzi; ComputerLab; Credito Cooperativo ravennate, forlivese e imolese.

Il Duo Baguette (nella Parigi musicale d’inizio Novecento)

Venerdì 24 novembre alle 21 chi sarà in Bottega Matteotti potrà compiere un comodo viaggio nel tempo e nello spazio assistendo all’intrigante concerto del Duo Baguette, composto da Andrea Branchettiorganetto diatonico, clarinetto – e da Nicole Fabbrifisarmonica, metallofoni. Ingresso a offerta libera.

Duo-Baguette

Immaginatevi la Parigi di inizio Novecento, la colonna sonora a un film muto e un picnic all’ombra di un ciliegio. Un viaggio tra Francia, Est-Europa e Italia; valzer musette, arie tzigane e balcaniche, brani originali, il tutto condito da briciole di swing.

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26). Informazioni: 0545 60784. Il programma è ideato e organizzato Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. Con il determinante contributo economico di: Bottega Matteotti; Farmacia Catozzi; ComputerLab; Credito Cooperativo ravennate, forlivese e imolese.

Le donne di Mozart

Venerdì 17 alle ore 21 arriva in Bottega Matteotti la grande lirica, con lo spettacolo Le donne di Mozart. A esibirsi sarà l’Athena Ensemble: Santina Tomasello e Patrizia Vaccarisoprani; Marcella Venturamezzosoprano; Valeria Montanariclavicembalo. Musiche di Wolfgang Amadeus Mozart. In collaborazione con Assessorato alle pari opportunità del Comune di Bagnacavallo. Ingresso a offerta libera.

Athena

Un viaggio nell’universo femminile del genio di Salisburgo: le arie da camera e le protagoniste delle grandi opere liriche.

Santina Tomasello si è diplomata in pianoforte e in canto presso il Conservatorio Corelli di Messina. Specializzatasi nel repertorio rinascimentale e barocco con Claudine Ansermet, Jill Feldmann, Gloria Banditelli, Gabriel Garrido e Alan Curtis, ha perfezionato la tecnica lirica con il baritono Franco Pagliazzi. Dopo il debutto nel ruolo della Seconda Donna in Dido and Eneas di Purcell presso il Teatro Niccolini di Firenze, ha iniziato un’intensa attività artistica che l’ha vista esibirsi come solista in compagini internazionali. Collabora stabilmente con I solisti del Madrigale e con l’Ottetto Vocale Chigiano. Ha inciso per Tactus, Virgin Veritas, Dynamic, Amadeus, Florentia musicae. È docente titolare di una cattedra di teoria, lettura e formazione audio-percettiva presso il Conservatorio Cherubini di Firenze.

Patrizia Vaccari si è diplomata in pianoforte, in organo e composizione organistica e in canto presso i Conservatori di Venezia e Rovigo. Si è esibita in prestigiose rassegne concertistiche e in esecuzioni di opere e oratori, in Italia e all’estero. Più recentemente si è avvicinata sia al repertorio cameristico classico e romantico, eseguito con strumenti storici, che alla musica contemporanea. Ha inciso per le case discografiche Tactus, Rivo Alto, Naxos, Simphonia, Chandos, Brilliant e Stradivarius. Affianca all’attività concertistica quella didattica: è docente di canto rinascimentale e barocco al Conservatorio Cherubini di Firenze.

Marcella Ventura, diplomata in pianoforte e in canto, si è perfezionata con William Matteuzzi e, nel repertorio barocco, Claudine Ansermet, Alan Curtis, Roberto Gini; ha successivamente conseguito il diploma accademico di secondo livello in canto rinascimentale e barocco al Conservatorio Martini di Bologna, sotto la guida di Gloria Banditelli. Oltre ai ruoli del grande repertorio operistico tra cui Zia Principessa, Maddalena, Zerlina, Dorabella, debuttati nei teatri di tradizione, ha interpretato opere barocche di Vivaldi, Scarlatti, Monteverdi, Purcell, Caccini. Collabora regolarmente con ensemble musicali di musica antica, fra cui la Cappella musicale di San Giacomo, con la quale ha inciso per Tactus opere sacre.

Valeria Montanari – diplomata in pianoforte, organo, composizione organistica e clavicembalo – è vincitrice di premi nazionali e internazionali. Si è specializzata con Claudio Astronio, Gordon Murray, Christophe Rousset e Ottavio Dantone. Fonda nel 2004 l’ensemble La Dafne insieme alla violista Rosita Ippolito. Collabora in qualità di continuista con numerose formazioni cameristiche e orchestrali specializzate nella prassi esecutiva antica (Accademia Bizantina, Gene Barocco, Pomeriggi Musicali). Si dedica anche allo studio del pianoforte storico in formazioni cameristiche strumentali (ensemble Il tetraone) e vocali (in duo con la contralto Marcella Ventura e con l’ensemble Athena) e ad altri generi musicali dalla musica popolare africana (con la Classica Orchestra Afrobeat), al jazz (con il clarinettista Gianluigi Trovesi). È docente di pianoforte e clavicembalo del Music Summer Camp (corso estivo per ragazzi di Accademia Bizantina), clavicembalista accompagnatrice presso il Conservatorio Martini di Bologna e il Conservatorio Frescobaldi di Ferrara.

L’appuntamento è in Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26). Informazioni: 0545 60784. Il programma è ideato e organizzato Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo. Direzione artistica di Michele Antonellini. Con il determinante contributo economico di: Bottega Matteotti; Farmacia Catozzi; ComputerLab; Credito Cooperativo ravennate, forlivese e imolese.

I giochi (fotografici) di Stefano Tedioli

Ecco la nuova mostra in vetrina, allestita fino al 3 dicembre compreso: Playing di Stefano Tedioli.

Tedioli-Playing

Playing è il titolo della mostra che più spesso metto in scena, adattandola di volta in volta al luogo che mi ospita. Sebbene contenga fotografie di installazioni di giocattoli, Playing nasce come lavoro rivolto agli adulti e racchiude il tipo di immagini a me più care.

Nato a Faenza nel 1968, Stefano Tedioli si occupa di fotografia e video, inseguendo una personale ricerca sul mondo del gioco. Conduce laboratori di fotografia ludica ed è particolarmente attivo nel settore dell’editoria rivolto all’infanzia. Le sue foto sono state pubblicate da La Repubblica, Junior Edizioni, Editoriale Scienza, Fulmino Edizioni, Edizioni Artebambini, Damiani Editore, Gagarin. Ha partecipato a numerose mostre, collettive e personali, in Italia e all’estero.

La mostra è nella vetrina di Bottega Matteotti (Bagnacavallo, via Matteotti 26) fino al 3 dicembre.

Playing fa parte di Bottega Matteotti: Arte in vetrina, spazio espositivo permanente curato da Andrea Tampieri, artista e insegnante di discipline artistiche di Bagnacavallo. Le mostre sono organizzate da Associazione culturale Controsenso in collaborazione con Bottega Matteotti, con il patrocinio del Comune di Bagnacavallo.